martedì 13 novembre 2012

Arancine Palermitane Con Carne

Se c'è una cosa che mangio subito, quando torno nella mia amata Palermo è la meravigliosa arancina, nella versione classica, alla carne o al burro o in altre varianti nate nel corso degli anni, spinaci, salmone e addirittura con la nutella.......Le arancine che spopolano nella città di Palermo, le si mangia soprattutto in abbondanza in occasione della Festa di Santa Lucia (13 dicembre), in quel giorno non si mangia infatti pane e pasta.... Io le preparo ogni tanto alla mia allegra famiglia che le spazza via in un batti baleno.....Ve le propongo nella versione carne....Buon appetito!!!!!!

Ingredienti:

- 1kg di riso per risotti;
- 500 g circa di macinato sceltissimo di carne;
- 300 g circa di piselli finissimi;
- provola semi - piccante a dadini q.b.;
- concentrato di pomodoro q.b.;
- 1 bustina di zafferano;
- Pangrattato
- Olio per frittura

 Per la lega:

- 3 Uova ;
- Farina;
- Acqua.

Procedimento:

Fate bollire il riso in abbondante acqua con lo zafferano, non lasciatelo al dente poichè nella frittura l'impasto, potrebbe aprirsi. Appena cotto, scolatelo e lasciatelo raffreddare. Nel frattempo in una padella rosolate il macinato con un pò di olio, salate e aggiungete i piselli che avete cotto precedentemente, colorate la carne con un pò di concentrato, cuocete a fuoco lento per 10 minuti e spegnete.
Preparatevi la lega in una scodella capiente, mettete le uova e sbattetele con una forchetta aggiungendo la farina, otterrete così una crema che allungherete con l'acqua.
Mettete un pò di riso in un palmo della mano e riempitelo con la carne, aggiungete la provola e richiudete con un altro pò di riso, modellate il tutto con le mani formando una palla, passatela nella lega e poi nel pangrattato continuando a modellare, ripassate nella lega e di nuovo nel pangrattato...otterrete in tal modo una panatura croccantissima.
Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti....friggete in olio bollente e buon appetito.

30 commenti:

  1. Ci credo che le spazzolano via!!! che buone!! io prt ho qualche difficoltà con i fritti...posso solo assaggiarli...ma mio marito, lui no, se gliele preparo mi fa un monumento!! Grazie per la ricetta...visto che viene da una palermitana doc mi strafido!!
    Buona serata e bacetto :-)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego Ely il bello del blog è la condivisione almeno delle ricette visto che ancora devono inventare l'assaggio virtuale :-)ihihiih

      Elimina
  2. Fantastici,io devo confessare che spesso ne mangio durante il fine settimana sono uno street-food fantastico....ti dò una chicca nuova di zecca:in Sicilia è stato pubblicato un articolo nel giornale regionale per unificare la pronuncia in tutta l'Isola da sempre arancino/a arancini/e la nuova pronuncia li vuole come arancino,arancini.....ma pensa un pò! mi sono fatta due risate quando l'ho letto! della serie "chiamateli come vi pare ...sono semplicemente la fine del mondo"!
    un bagio bella Ketty V. Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhah,hai ragione Ketty chiamiamoli in qualsiasi modo sempre buone so' , io l'ho sempre chiamata arancina vorra' dire che mi aggiornero',:-)

      Elimina
  3. Mamma che BBbbelle! Il mio ragazzo impazzirebbe per queste, dolce Giò!! E dire che l'unica volta che ci ho provato ho fatto delle mini palline tristissime (non mi ci stava tutto il riso in mano! Ma c'è una tecnica??).. guardo ammirata le tue!! :D Un bacione, cara amica! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely cara,se c'è la tecnica io non la conosco,metto semplicemente il riso nel palmo della mia mano e schiaccio in maniera da poter riempire il buco col condimento e poi ricopro con un altro po' di riso e modello sempre con le mani, la prossima volta che preparo quelli al burro ,cerchero' di fotografare cosi' magari si capisce meglio,bacioni Ely cara

      Elimina
  4. Ciao giovanna!La versione classica [ proprio quella che preferisco! buona serata, le mangerei volentieri e invece mi aspetta una triste bistecchina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto purtroppo ci vuole anche la cenetta leggera :-(

      Elimina
  5. Che so bone :P:P:P
    Le ho assaggiate a Palermo con una mia amica ..secoli fà hihih le Mafalde, gli arancini mamma mia che bone , i dolci oddio che bei ricordi mi ritornano in mente e il padre della mia amica pesce colazione pranzo e cena un incubo!!haha
    Bravissima
    buona serata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhahah,Annuccia sto pesce ti perseguita ahahhahahhaha con tante cose golose a Palermo proprio quello dovevano farti mangiare :-(

      Elimina
  6. Ciao Giovy bella :) Io adoro gli arancini e i tuoi sono invitantissimi! Poi da una siciliana DOC immagino la bontà! :D Complimenti!!! :) Un abbraccio forte forte, buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie bellissima,un abbraccio fortissimo a te :-)

      Elimina
  7. Favolosi Gio!!! Devo provare a farli anch'io!!!:)
    Non sono mai stata in Sicilia e quindi non ho mai assaggiato gli originali ma immagino la bontà!!!!
    Un bacione e buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli originali sono indescrivibili Simo, quelli a casa son piu' genuini e discretamente buoni :-)

      Elimina
  8. adoro la cucina siciliana e queste vengono al primo posto! Un abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. é vero quando parli della sicilia pensi subito alle arancine e cannoli :-)

      Elimina
  9. Le originali le ho mangiate solo una volta, erano buonissime..poi non mi è più capitato....
    La cucina siciliana è fantastica, e questi arancini sono bellissimi!!
    Baci, Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Roby le originali so' originali ma ultimamente ho imparato ad apprezzare molto anche le copie,ihihiih

      Elimina
  10. Le originali le devo ancora assaggiare ma se vuoi passo da te per un boccone:) devono essere buonissime !!!
    Baci

    RispondiElimina
  11. Mandamene un paio che ci faccio merendina!!
    Un bacio Giovanna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhahahhah,hai la mia stessa filosofia sulle merende? ahahhahahha,bacioni :-)

      Elimina
  12. Mamma mia santissima che vedo!!!!!! quanto le adoro le arancine :-D qui a Roma c'è una catena di negozi (Mondo arancina) dove vendono pane e panella e arancine di ogni tipo ed altre specialità siciliane...prima o poi derubo tutti i negozi e mi abbuffo di queste bontà :-))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hanno detto che c'è un locale che si chiama "Mizzica" e che li fanno divini,primo o poi ci vengo :-)

      Elimina
  13. Ciao Giovanna,ti sono venute benissimo!! Il classico non tramonta mai, buona serata!!!!

    RispondiElimina
  14. Che voglia che mi hai fatto venire...mmmmmmmmmm! Brava!

    RispondiElimina
  15. Trooooppo buone!!!
    Te ne è avanzata una per me???
    Un bacione e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina