giovedì 25 maggio 2017

Crema al cacao senza uova


Rieccomi qua dopo tanti giorni di assenza dal blog,
la vita scorre veloce,
più i figli crescono e più aumenta il da fare, se me lo avessero detto quando erano piccini non ci avrei creduto.
Oggi mi son voluta fermare un attimo per riempire la pagina del blog, perché mi faceva piacere farlo, perché il blog rappresenta una parte di me :-)
Oggi vi offro virtualmente una coppa al cacao che non prevede l'utilizzo delle uova, è ottima da gustare da sola o utilizzata per riempire bignè, rotoli, crostate o torte.
Se siete intolleranti al latte potete sostituire il latte con latte di riso, di soia o ciò che più vi piace.

250 ml di latte
35 g amido
60 g zucchero
20 g cacao amaro

Unite in una casseruola il cacao e l'amido setacciati, aggiungete lo zucchero e unite a filo il latte mescolando con una frusta avendo cura di non formare i grumi.Mettete su fuoco e sempre mescolando portate a bollore, non appena comincia ad addensare la crema è pronta.
Se volete renderla ancora più fluida potete frullare la crema con un frullatore ad immersione.

martedì 2 maggio 2017

Torta salata con zucchine prosciutto e formaggio


Adoro tutto ciò che può essere preparato in anticipo.
Con l'arrivo della bella stagione la voglia di stare fuori casa è sempre più forte, per fare un bel picnic con tutta la famiglia.
Vi propongo una torta salata che ho trovato Qui ed è perfetta per una cena o un pranzo estivo fuori o dentro casa :-).


2 uova
200 g farina
200 ml di latte
2 cucchiai di olio evo
2 zucchine
1/2 busta di lievito per torte salate
80 g prosciutto cotto
1 mozzarella
sale
50 g grana grattugiato

Tagliate a cubetti le zucchine, la mozzarella ed il prosciutto.
Sbattete le uova con l'olio, il grana un pizzico di sale ed il latte. Unite un po' per volta la farina setacciata con il lievito.
Aggiungete i dadini di zucchine, mozzarella e prosciutto.
Versate il composto in una teglia ben oleata dal diametro di circa 22 cm.
Cuocete in forno a 170° circa per 20/25 minuti, fate sempre la prova dello stuzzicadenti prima di spegnere il forno.
Lasciatela raffreddare prima di sfornarla.

mercoledì 26 aprile 2017

Focaccia di Franco Aliberti



Prendere la decisione di avere un figlio è importante. E’ decidere di avere per sempre il tuo cuore in giro al di fuori del corpo.
(Elizabeth Stone)
Bellissimo è molto veritiero questo aforisma.
Nel momento in cui un esserino entra a far parte di te, la vita viene letteralmente travolta da gioie, amore infinito, ma ahimè anche da preoccupazioni ed ansie, e più i figli crescono, più le preoccupazioni irrompono.
I miei fino a ieri erano così:
ed oggi me li ritrovo così:
Mamma mia come vola il tempo......
Meglio non pensarci e dedicarci alla focaccia di Aliberti.

Vi mostro subito gli ingredienti:

350 g farina 00
185 ml di acqua
7 g sale
5 g miele
20 ml olio
10 g strutto
5 g lievito di birra

Sciogliete il lievito di birra nell'acqua fredda, in una ciotola capiente mettete la farina ed un po' alla volta aggiungete il lievito sciolto in acqua, mescolate prima con un cucchiaio e poi con le mani.
Unite lo strutto ed il miele e continuate a lavorare con le mani, per ultimo aggiungete il sale e l'olio.
Continuate la lavorazione ed infine mettete l'impasto a riposare per almeno 30 minuti in questa maniera come dice lo chef l'impasto si rilassa ed è più facile la stesura.
Trascorso il tempo di riposo andate a stendere l'impasto in una teglia oleata e schiacciate bene con le mani in maniera tale da formare dei piccoli solchi, stendete sopra la focaccia un emulsione di acqua e olio e lasciate lievitare almeno per 2 ore.
Infornate a 180° per 15 minuti circa.
Potete farcire la focaccia o servirla accompagnata da formaggi e olive.





mercoledì 19 aprile 2017

Carciofi ripieni di salsiccia


I carciofi a casa mia li adoriamo in tutti i modi, l'altra sera li ho fatti ripieni di salsiccia, mi aveva incuriosito una ricetta che avevo visto su Ricetta.it, e tra il vederla ed il farla è stato un attimo.


Per 4 persone:

8 carciofi
1 uovo
300 g salsiccia
sale
olio extravergine
1 cucchiaio di grana grattugiato

Pulite i carciofi, togliete i gambi e metteteli da parte, eliminate le foglie esterne, tagliate le punte e con un coltellino affilato scavate al centro del carciofo ed eliminate la barbetta.
Sbollentate i carciofi in acqua salata per 5 minuti circa.

Fateli raffreddare e nel frattempo preparate il condimento.
Pulite i gambi e le estremità del carciofo e tagliateli a cubetti. Fateli rosolare in padella con un filo di olio, aggiungete qualche cucchiaio di acqua.
Unite ai gambi la salsiccia e fatela cuocere per qualche minuto. Trasferite il composto in una terrina e aggiungete l'uovo ed il grana grattugiato, mescolate per bene e riempite i carciofi con questo composto.

Spolverate la superficie dei carciofi con altro formaggio ed un filo di olio. Cuoceteli  a 180° per 15/20 minuti circa.


lunedì 10 aprile 2017

Biscotti dessert Siculi



Tra le varie ricette salvate, ho scovato questa dei mitici biscotti da pasticceria Sicula che ho visto nel blog di Enza " Come mangio io".
Se entrate in una pasticceria siciliana questi biscotti sono una delle innumerevoli specialità che potete trovare in bella vista sui banconi.
Vi mostro subito la ricetta, magari potete preparare questi deliziosi biscotti per festeggiare la Pasqua assieme ai vostri cari, si mantengono per giorni(sempre che resistiate).

400 g farina 00
150 g zucchero a velo
300 g burro morbido
70 ml di latte

per decorare:
cioccolato fondente q.b
cioccolato bianco q.b
confettini colorati

Lavorate con una frusta elettrica il burro con lo zucchero fino a rendere il composto bello spumoso, aggiungete il latte e mescolate finché quest'ultimo non si è ben assorbito, infine unite la farina e mescolate fino a farla incorporare per bene al composto di burro.
Trasferite il composto in una sac a poche con beccuccio a stella e formate i biscotti direttamente sulla teglia coperta di carta forno.
La forma classica dei biscottini Siculi è a forma di esse, a bastoncino o biscottino con al centro la ciliegia candita o la mandorla.
Infornate i biscotti per 10/15 minuti a 170°, Vi ricordo che la temperatura varia in base al forno che possedete, i biscottini dovranno risultare dorati.
Una volta sfornati i biscotti possono essere decorati con i cioccolati sciolti a bagnomaria secondo la Vostra fantasia.

lunedì 3 aprile 2017

Conchiglie con zucchina e pancetta in crosta di grana


Comincia  un' altra settimana con un tempo un pò ballerino, si va dalle maniche corte al cappotto in un attimo, e proprio in momenti in cui fa freddo, oltre che col cappotto noi ci scaldiamo con un bel piatto di pasta sostanzioso :-).
Questa ricetta l'ho vista qui:


Per 4 persone:

400 g conchiglie
3 zucchine
200 g pancetta a cubetti
4 cucchiai di panna da cucina

Per ogni cestino 40 g di grana grattugiato.

Mettete il grana in un padellino,
accendete il fuoco a fiamma moderata ed aspettate che cominci a solidificarsi.
Mentre è ancora caldo, sollevatelo con una spatola e poggiatelo in un bicchiere capovolto affinché prenda la forma di cestino.
Ripetete la stessa operazione per ogni cestino.
Tagliate a cubetti le zucchine e fatele cuocere in una padella con la pancetta ed un filo di olio.
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela ad dente, amalgamatela al condimento di zucchine e pancetta, aggiungete la panna, mescolate per bene e servitela sui cestini di grana.

mercoledì 29 marzo 2017

Carciofi al tegame


A casa mia adoriamo tutte le verdure ma in particolare i carciofi, le mangiamo bolliti, fritti, con le uova, con la pasta, il riso, come antipasto. primo, contorno o piatto unico, insomma manca solo il dolce per completare il menù.
Hanno un solo difetto, che quando li pulisci diventano un nulla e a casa mia o litighiamo o ne devo comprare un numero considerevole :-)
Questa volta ve li propongo come contorno.

Per 4 persone:

10 carciofi
1 spicchio di aglio
1 cucchiaino di concentrato
sale
olio extravergine
prezzemolo
limone per non farli annerire

Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne, tagliate le punte e dividete il carciofo a metà, eliminate la barba con un coltello e tagliatelo a pezzetti, immergetelo in acqua e limone per non farlo annerire.
In un tegame fate rosolare l'aglio schiacciato con un filo di olio, mettete il concentrato e fatelo sciogliere mescolando con un cucchiaio di legno, aggiungete i carciofi a pezzetti, aggiustate di sale.
Continuate la cottura dei carciofi unendo mezzo bicchiere di acqua, coprite con un coperchio e fate cuocere per 10 minuti circa. Controllate di tanto in tanto la cottura e aggiungete acqua se necessario.
Servite i carciofi con una spolverata di prezzemolo fresco.