lunedì 14 ottobre 2013

Anelletti al forno

 Oggi riflettevo su quanti nomignoli mi son stati dati nella mia vita , qualcuno affettuosi altri un pò meno :-)
Il primo in assoluto viene dal mio papà......Sagnu mio(sangue mio) o a " Picciridda" (la bambina)

Poi c'è stato mio fratello con "Mozza mizza cocarinella coca" Non ditemi cosa significa perchè non lo so nemmeno io.

Le mie compagne alle elementari mi chiamavano "Pisana" perché divevano che Pisano era maschile.

Le mie sorelle mi chiamavano "Spugna" perché riferivo tutto a mia madre come una spugna che assorbe e poi rilascia ciò che ha assorbito.

I miei nipoti mi chiamavano e mi chiamano "Nanna"

Mio marito mi chiama "Vita"

La mia figlioccia "Zizì"

La mia amica Lunetta "Giovannina"

E infine la mia migliore amica "Pi"

Quelli meno carini li conservo per me :-)
In quanti modi possiamo cambiare il nome di una persona?
Mi piacciono i nomignoli , mi fanno sentire importante nel cuore di chi lo dice :-)

Per 4 persone: (dosi molto generose :-) )
500 g anelletti ( o pennette rigate )
700 ml passata di pomodoro
1 foglia di alloro
1 cucchiaino di zucchero
sale
350 g salsiccia
350 g macinato di vitello
200 ml panna da cucina
2 uova
150 g prosciutto a pezzetti(o wurstel o altro)
1 mozzarella
grana grattugiato q. b
olio(Villa D'Orri)

Per prima cosa ho preparato il sugo.
Ho messo in un tegame un filo d'olio ed ho fatto risolare la salsiccia a pezzetti ed il macinato.
Ho salato ed ho unito la passata,lo zucchero la foglia di alloro ed ho fatto cuocere per 15 minuti.
Ho cotto la pasta in  acqua salata e l'ho scolata lasciandola molto al dente, l'ho amalgamata con la panna

Ho poi aggiunto un mestolo di sugo
L'ho poi versata per metà su una teglia da forno  ed ho aggiunto la mozzarella a pezzetti, l'uovo sodo tagliato a quarti ed il prosciutto.
Ho versato l'altra metà ed ho coperto con il restante sugo,l'ho spolverata con il grana

Ho infornato a 180° per 20 minuti circa

18 commenti:

  1. Giovanna, direi moooooolto generose le tue dosi ! Che non si dica che qualcuno resti con la fame !! Il nomignolo più bello...è quello di tuo marito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahha diceva mia nonna meglio che rimane che addisiare (desiderare)
      tento poi fritta è squisita :-)

      Elimina
  2. gli anelletti!!!! il "must" della cucina siciliana!!!!
    hai ragione....i nomignoli con cui ci chiamano i nostri cari sono illuminanti e importantissimi!!!! un bacione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli anelletti son davvero divini al forno :-)

      Elimina
  3. Che buoni gli anelletti!
    Ne vorrei una porzione adesso, per cena!

    RispondiElimina
  4. bè ...spugna...si potrebbe intendere anche qualcos'altro!!! ahahahah!!! che ridere tutti sti nomignoli!!
    cmunque non si ride affatto quando si assaggia questo magnifico piatto!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhahah magari ridiamo mentre mangiamo :-)

      Elimina
  5. Il migliore direi che è "Puzzona" o Puzzi, ma a volte mi sono sentita chiamare Bibì, Mici...e in tanti altri modi storpiati del mio nome, che già è particolare! Buona la tua pasta...ho voglia di pranzareeeeeee!
    Bacione Giò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puzzi è proprio bello ahahhahahha bacione Bè

      Elimina
  6. Oh mamma, non è che con tutti questi nomignoli hai avuto mai una crisi d'identità? Ihihihi.. Aaaaah che buoni gli anelletti al forno, qui da me è un formato di pasta che circola poco, ma quando lo trovo lo prendo sempre. Ciao, un bacione.

    RispondiElimina
  7. Oddio stuporeeeeeeeeeee! Ma che bontà ci hai proposto cara "Giovannina"!!!!!!!! Io passo da te ho deciso a pranzo o cena indistintamente :) E mi piace un sacco il formato di questa pasta, devo trovarlaaaaaaaaaaaaa :) Che belli tutti i tuoi soprannomi :D

    RispondiElimina
  8. Ehm ma perchè io sono scritta piccina piccina e pure dopo il cane?Tsè poi siamo amiche mah.
    Ciao ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuro che non sono stata io,manco me ne ero accorta,ahahhahahhah sai o in piccolo e in grande ti distinguo sempre vituzza mia <3

      Elimina
  9. Ahahhah che forte che sei Giovanna! O come ti devo chiamare allora? ehehheh Buonissima la tua ricetta, da assaggiare sicuramente! Bacioni

    RispondiElimina
  10. da oggi seguo con piacere il blog...
    un baciotto

    http://follettinadelfeltro.blogspot.it/

    RispondiElimina