sabato 6 ottobre 2012

Pasta c'anciova

Alle volte penso che era meglio nascere un cane,ma non un cane "da appartamento" ma uno di quelli liberi la cui unica preoccupazione è quella di cercare il cibo per la giornata, si accoppia quando c'ha voglia, partorisce e nel momento in cui i cuccioli sono in grado di stare da soli ,non si hanno piu' legami.
Pensate quante sofferenze ci risparmieremmo cosi'......
Scusate oggi non sono la solita ridolona, è soltanto che alle volte l'impossibilita' di concretizzare un aiuto anche morale per chi ami ti rende cupa e non ottimista per come di solito si è.
Nonostante i pensieri e le preoccupazioni bisogna pur mangiare "il cibo "una delle cose belle della vita....il piatto che vi propongo oggi mi lega alla mia infanzia ed alla mia citta'

Aglio
200 concentrato
30g pasta d'acciughe(anciova)
3 tazzine d'acqua
2 cucchiaini di zucchero
500 g rigatoni

Queste sono le dosi che uso io per 4 persone,schiacciate l'aglio e fatelo rosolare, aggiungete la pasta d'acciughe ,non appena si è sciolta unire il concentrato e allungate la salsa con l'acqua.Unite lo zucchero un pizzico di sale,pepe e nella ricetta originale ci andrebbero i passolini e pinoli che io ho omesso. Fate cuocere 10 minuti e la salsa è pronta. Cuocete la pasta ,e appena pronta,scolatela e amalgamatela alla salsa.Per condirla non si usa il formaggio ma il pangrattato che dovete tostare in un padellino con l'aggiunta di un cucchiaino di zucchero,un filo d'olio ed un pizzico di sale.

18 commenti:

  1. Cara Giovanna,
    mi dispiace leggerti triste e preoccupata...anche se prt sono emozioni che fanno parte di noi, pensa che tra le emozioni principali solo il 25% hanno un connotato positivo, le altre sono negative, quindi vuoi o non vuoi le nostre vite sono piene di emozioni negative, con le quali prt bisogna imparare a convivere cercando di farsi il meno male possibile!
    Io la pasta non la mangio, ma la ricetta mi piace :-)!!
    Un bacio e buona serata!
    Eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Eli,io cerco sempre di far emergere le emozioni positive,ma non sempre ci riesco ,un abbraccio :-)

      Elimina
  2. Dolcissima Gio.. quando non si riesce ad aiutare chi si ama ci si sente così impotenti che si vorrebbe per un attimo cancellare tutto: vincoli, legami, regole.. per non guardare in faccia quella sensazione di impotenza e di dolore che affligge; per non sentirci inutili, per sentire di venire 'meno' a quelli che vorremmo fossero i nostri ruoli. Tesorina, io spesso ho desiderato essere un gatto, per vivere senza vincoli o pensieri.. per vivere per me stessa, senza essere costretta ad affrontare relazioni 'ovvie' e 'obbligate' nella vita. Ma sappi che non sei mai inutile, mai. Ogni tuo gesto, anche quelli 'che non centrano apparentemente il problema'.. lo alleviano. E tu hai l'opportunità di capire come meglio agire. Piano piano. Ti abbraccio forte e un bacione grande.. la tua pasta è stupenda! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione Ely alle volte vorrei proprio sparire e non portar com me nulla che mi si possa rintracciare,ma cosi' non aiutiamo ancor di piu' le persone che amiamo,i problemi si affrontano e anche se non si possono risolvere almeno ci si prova :-)

      Elimina
  3. mmmmmm buona! Una ricetta originale! :D

    RispondiElimina
  4. Che buon piatto goloso :) e non preoccuparti non si può essere di morale alto ogni giorno ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille ,si cerca di superare le giornate brutte sempre :-)

      Elimina
  5. ^_^ e un abbraccio,il resto te lo dico a voce.
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soreta ti voglio bene lo sai sei la mia forza :-)

      Elimina
  6. Cara Giovy, mi dispiace tanto leggerti così e ti auguro di superare presto questa tristezza e questo momento. Sei una persona positiva e solare, forte, ce la farai! La pasta è buonissima ed invitante, che fame mi hai fatto venire! :) Ti abbraccio forte forte e ti auguro una splendida domenica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale sei sempre dolcissima e son contenta di averti conosciuta,grazie mille un abbraccio

      Elimina
  7. Su,dai Giovy,lo so che ci sono situazioni che non ti fanno sorride ma che smorzano la tua allegria e positività,questo è il bello della vita:trovare in qualsiasi situazione un motivo,anche uno solamente per poter sorridere.La tua ironia sono certa che ti aiuterà,poi puoi contare su di me!!!un abbraccio e complimenti per il tuo fantastico primo!Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dory,sei veramente dolcissima è bello sapere di avere amiche anche se solo virtuali sulle quali puoi contare,un bacio e grazie :-)

      Elimina
  8. :-( Giovà.. spero che ti tirerei presto su.. momenti di sconforto credimi capitano a tutti.. siamo umani! ottima questa pasta.. ed il pangrattato.. lo sai che piace amolto anche a me sulla pasta!!! baci e buona domenica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Cla' speriamo che di questi giorni ce ne siano pochi,un abbraccio :-)

      Elimina
  9. Quanto mi piace questa pasta!!!!
    Complimenti per il blog, è interessantissimo, ti seguo|

    RispondiElimina