martedì 30 aprile 2013

Cornetti salati di pasta di pizza



Nel tempo ho imparato che l’unica persona di cui devo davvero prendermi cura,
Che devo amare sempre, che non devo far soffrire,  a cui devo tutto
Sono io.  Avrò bisogno sempre di me stessa, per questo devo trattarmi bene.

                                                                                                                             castelsofpaper: 
Bella ,bellissima massima,ma quanti di noi si amano in prima persona? Io per esempio metto me stessa sempre dopo tutti coloro che amo, facendo delle scelte che non sempre rendono felice me in primis, ma son fatta così e come diceva la mia amata nonna che metto sempre in mezzo "Cu nasci tunnu un pò moriri quadratu" (chi nasce tondo non può morire quadrato) .
D'altronde si sa,le persone anziane sono sagge,e le loro parole hanno sempre un fondo di verità :-)
La ricetta che vi propongo ,mi ha fatto amare,mi ha fatto prendere cura di me ahahhahha almeno per la gola mi so prendere bene,ahahhaha.

500 g farina 00 (Molino Peila)
300 ml di acqua
1 cucchiaio di strutto
1 cucchiaio raso di sale
2 cucchiai rasi di zucchero
1 bustina di lievito di birra

Per il ripieno:
150 g di prosciutto cotto
mozzarella

Per decorare:
1 uovo; sesamo q.b

Formate l'impasto con gli ingredienti sopra indicati avendo l'accortezza di non far mischiare assieme il lievito con il sale.Formate un panetto liscio ed elastico che farete lievitare fino al raddoppiamento dell'impasto. Una volta lievitato,stendete la pasta e ritagliate dei triangoli,mettete al centro il condimento e avvolgete il triangolo dalla parte più grande verso il vertice, disponete sulla teglia unta i cornettini,spennellate con l'uovo e cospargete di sesamo,infornate a 170° per 20 minuti circa

Con questa ricetta partecipo al contest 

"La Cucina del Molino" - Sapori di Primavera



11 commenti:

  1. Concordo con te Giovanna!!!
    Bellissimo cornettini che acquolina!1
    Grazie per gli auguri un bacione grande!

    RispondiElimina
  2. Anch'io sono come te, davvero non riesco proprio a ferire chi amo....qualcuno dice che non sia giusto, ma chi sa la verità? :-)

    Bei cornetti, da provare! Baci

    RispondiElimina
  3. Adoro i cornetti salati!! Mi hai fatto venire una voglia... sono anche molto belli a vedersi...ne vorrei assaggiare uno :)

    RispondiElimina
  4. Ma guarda che belli e buoni! Bravissima, uno per noi c'è??? E' vero molto spesso ci si prende cura, anche troppa degli altri e poco, molto poca di se stessi.

    RispondiElimina
  5. Cara Giò, questo è un tasto che non voglio davvero toccare, troppo doloroso! Però prenderei volentieri un cornetto-pizza molto volentieri!

    RispondiElimina
  6. Giovy, amarsi è fondamentale... se non ci amiamo non può amarci e rispettarci nessuno... Questi cornetti sono stupendi, invitantissimi... chissà che buoni! :D Complimenti, un bacione e buona serata! :**

    RispondiElimina
  7. Cornetti salati?.....li adoro!

    RispondiElimina
  8. Quando passo qui da te trovo sempre tante idee nuove!! grazie Giò!!
    bacetto e buonanotte!
    Elisa

    RispondiElimina
  9. Posso rubarne un paio??? Bravissima!!!!
    Bacio! :))

    RispondiElimina
  10. Parole piene di verità, sia quelle della massima in alto, sia quelle di tua nonna (questa cosa la dico sempre anch'io, sai?). Un cornetto lo prendo volentieri, grazie, è pure ora di cena .. Baci, buona serata.

    RispondiElimina
  11. Questa massima io cercò ogni giorno di farla mia. Mi ha aiutato imparare a dire no a richieste esterne che non mi corrispondevano. Mi ha aiutato imparare a tenere a bada i sensi di colpa inutili

    RispondiElimina