domenica 25 novembre 2012

Le cugine delle ravazzate palermitane :-))))


"Bisogna cambiare tutto per non cambiare niente"
Giuseppe Tomasi di Lampedusa
Quanto mi piace questa frase.....io cambio sempre,dai cibi,agli oggetti sui mobili e per la gioia di mio marito,non li cambio ma sposto i mobili,ihihiiiih
Ieri doveva essere giornata di relax , senonchè entro nella stanza dei miei figli e per poco mi viene un accidente.......noo sono entrati i ladri......no sara' stato un terremoto.....mi hanno fregato il pavimento...non possono essere stati i miei angioletti...grrrrrrrrrr, vi giuro che era tutto tranne che una cameretta,cosi' con santa pazienza e con l'aiuto del sant'uomo di mio marito e la volontarieta' forzata dei pargoli che sotto minaccia hanno collaborato a riportare quel "non so cosa" alla parvenza di cameretta ci siam messi all'opera e abbiamo anche spostato l'armadio,ihihi certo non mi si puo' accusare di avere polvere dietro gli armadi :-)))))
Mio marito mi ha annunciato che il prossimo fine settimana lavora , ma si sara' stancato ? ahahhahah
Per farmi perdonare gli ho preparato una cenetta fredda , volevo fare le ravazzate palermitane,ma visto la giornata di cambiamenti ,ho modificato anche la ricetta e son venute fuori le cugine delle ravazzate :-))))

Per l'impasto:

550 g farina 0
300 ml circa d'acqua
1 bustina lievito di birra
1 1/2 cucchiai di strutto
1 cucchiaio raso di  sale
2 cucchiai rasi di zucchero

per il ripieno:

400 g macinato di vitello
100 g piselli
1 confezione di preparato per soffritto surgelato
1 confezione piccola di besciamella
olio extravergine q.b

per guarnire:
sesamo
uovo per spennellare
fette di formaggio dolce facoltativo






Per preparare l'impasto dovete procedere esattamente come fate per l'impasto della pizza,formate il panetto e lasciate lievitare.

Nel frattempo che l'impasto lievitava,mi son preparata il condimento, ho fatto ammorbidire il preparato per soffritto,dandogli una sbollentata in pochissima acqua,l'ho poi rosolato con olio ed ho aggiunto i piselli e il macinato,ho salato e non appena tutto era cotto ho aggiunto la besciamella ed ho spento il fuoco.
Appena l'impasto ha lievitato,l'ho steso ho  formato dei dischetti in ognuno dei quali ho adagiato con l'aiuto di un cucchiaio il condimento ed ho richiuso con l'altro disco,ho siggillato i bordi , ho spennellato con l'uovo e ricoperto col sesamo,ho infornato e in alcuni a cottura quasi ultimata ho aggiunto delle fette di formaggio 

27 commenti:

  1. Buongiorno cara! Ma perchè cugine? Cos'hai modificato? Buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giorno Stefy,la differenza sta nel ripieno,gli ingredienti originali sono : carne di manzo e maiale,concentrato,alloro,vino bianco,piselli,ops a me mancava qualche ingrediente,ihihiiii e cosi' ne ho aggiunti altri :-))))

      Elimina
    2. Allora le hai rese più buone! :)

      Elimina
  2. che sfiziosità, mi piace molto ! Buona domenica !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Chiara,buona domenica anche a te :-)

      Elimina
  3. uffa..avevo scritto tutto il mio commentino e mentre stavo x inviare è saltata la corrente..vabbè ricominciamo...
    adoro questo genere di rustici :-)
    seconda cosa...se vuoi qui di polvere sotto i mobili ce ne è x un esercito...quindi visto che ti piace ;-) te la lascio tutta..in cambio ti faccio una vagonata di dolcin!! ci stai?
    bacetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahha,no per carità ne ho abbastanza per un mese,i dolcini pero' li voglio ihihihihihiiih :-))))))

      Elimina
  4. La buona volontà paga...e tu hai tanta buona volontà e tante idee, brava Giovanna ti sono venute buonissime, ciao e buona domenica

    RispondiElimina
  5. Oh mamma che buoneeeeeeee :-))))) ce ne è una per me??!! :-)))))) Dai che ti sei fatta perdonare per bene da tuo marito :-D

    RispondiElimina
  6. Ma tu guarda.. avrei giurato fossero bombe ripiene di crema!!! ed invece.. un bel ripieno salato!!!! buonissime! baci e buona domenica :-)

    RispondiElimina
  7. Ahah! Ma tesoro.. il ciclone sei tu, ma di energia positiva! :) Che dolce.. e i tuoi angioletti possono sicuro essere perdonati: queste 'cuginette' sono qualcosa che mette d'accordo tutti...!! :D Sei stata fenomenale! Ti voglio bene, un bacione...!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie carissima,ti voglio bene anche io <3

      Elimina
  8. Che meraviglia!!! Non conosco questo piatto ma dev'essere buonissimo!!:)
    Un bacione Gio e buona domenica!

    RispondiElimina
  9. wow! questa ricetta m'ispira assai...anche io sono molto propensa ai cambiamenti, soprattutto riguardo alle ricette, mi piace modificare qualche ingrediente in modo da personalizzarle secondo i miei gusti e anche quelli della mia famiglia, dato che la "cuoca" in casa sono io ^^. Un saluto e buona domenica!
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. meno male Saretta che anche tu come me , mettiu sempre di tuo nei piatti preparati,buona domenica anche a te :-)

      Elimina
  10. Ciao Giovanna, grazie per avermi inviato l'indirizzo del tuo blog. Mi sono messa subito tua followers.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te Stefania di esserti aggiunta ai miei lettori,ben venuta :-)))

      Elimina
  11. Queste cugine non le conoscevo ^_*
    devono essere una bontà !
    Per le camere rassegnati anche quando saranno grandi sempre ladri vedremo hihihi
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhahah,grazie mille Anna di avermi consolata :-(((

      Elimina
  12. Ciao Giovy :) Ahaahahahahah anche a me piace cambiare spesso, mi fa sentire meglio! :D Queste cugine delle ravazzate devono essere squisite, bravissima! Mi è venuta fame! :D Complimenti, un abbraccio e buona settimana :)

    RispondiElimina
  13. Mannaggia!! Queste me le ero perse!!
    Trooooppo buone!!
    Bravissima Giovanna!!
    Un bacione Carmen

    RispondiElimina